un-parco-un-riscatto

NEGOZIO LEGGERO

IL PARCO CITTADINO SU TERRITORIO CONFISCATO ALLA MAFIA

Nasce il primo progetto di piantumazione di Negozio Leggero, lanciato in concomitanza con il terzo compleanno dello shop online.

Perché lo facciamo?
La creazione di un parco verde ricco di piante permette di abbassare la quantità di CO2 nell’aria e, di conseguenza, contribuire a diminuire l’effetto serra, oltre a favorire la biodiversità locale. Per questo progetto abbiamo scelto un terreno confiscato alla mafia per riscattare il territorio attraverso un’azione dall’alto valore ambientale, sociale e civile. Il terreno scelto si trova a San Giuseppe Jato, in provincia di Palermo. Dedicato al piccolo Giuseppe Di Matteo, figlio di pentito, che a 12 anni è stato rapito dai clan, ucciso e infine disciolto nell’acido dopo due anni di prigionia, quello che verrà realizzato è il primo parco urbano del paese.

Come sarà il parco?
Il progetto prevede la realizzazione di un parco cittadino ad accesso pubblico in cui faremo crescere piante autoctone, creando un piccolo ecosistema che possa essere
> casa per insetti impollinatori e altri piccoli animali
> area di ristoro e di pace per tutti i cittadini, adulti e bambini, che vorranno trovare riparo, ombra e natura frequentando questo parco.
Un progetto che realizziamo con diverse realtà impegnate a livello ambientale e sociale, tra cui Azzeroco2, Kyoto Club e altri Green Heroes.

In occasione del terzo compleanno dello shop online di Negozio Leggero, ogni ordine acquistato ha contribuito al finanziamento di questo progetto.

Il parco è stato inaugurato questo 11 gennaio 2023.